060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Visite guidate e didattica » Educare alle mostre, educare alla città - Mai Dire M.A.I. una collezione nella collezione

Educare alle mostre, educare alla città - Mai Dire M.A.I. una collezione nella collezione

Data: 12/02/20

Orario

Mercoledì 12 febbraio 2020
ore 16.00

La data dell'appuntamento potrebbe subire variazioni, si prega di controllare il sito nei giorni precedenti l'incontro

Ospitato in

Indirizzi

Indirizzo: Piazza di San Pantaleo, 10
Zona: Rione Parione (Navona-Campo de' Fiori) (Roma centro)
Indirizzo: Piazza Navona, 2
Zona: Rione Parione (Navona-Campo de' Fiori) (Roma centro)

Informazioni

L'incontro è gratuito con biglietto d'ingresso al Museo secondo tariffazione vigente
Prenotazione obbligatoria (max 30 persone)

Info e prenotazione obbligatoria
Tel. 060608 (tutti i giorni ore 9.00 - 19.00)

È previsto il rilascio dell’attestato di formazione.

Per i docenti: il programma è valido per la formazione e l’aggiornamento del personale della scuola sulla piattaforma S.O.F.I.A. del MIUR.
SCOPRI le tredici iniziative formative già attive nel Catalogo della piattaforma (soggetto erogatore dell’iniziativa: Sovraintendenza Capitolina ai Beni Culturali)

Per gli studenti universitari: è previsto il riconoscimento di crediti formativi (CFU) nell’ambito di alcuni corsi di laurea presso Sapienza Università di Roma, Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, Università degli Studi Roma Tre e Accademia di Belle Arti di Roma.

- SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA
La partecipazione a 5 incontri, attestata, dà diritto agli studenti dei Corsi di: Studi storico-artistici (triennale); Storia dell’arte (magistrale); Storia, Antropologia, Religioni (triennale); Scienze storiche (Età moderna-Età contemporanea /magistrale), al riconoscimento di 2 crediti formativi universitari.

- UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA “TOR VERGATA”
La partecipazione a 9 incontri, attestata, dà diritto agli studenti del Corso triennale in Beni Culturali (Archeologici, Artistici, Musicali e dello Spettacolo) al riconoscimento di 3 crediti formativi.
Gli studenti possono partecipare anche soltanto a 3 o 6 incontri con il riconoscimento rispettivamente di 1 o 2 crediti formativi.

- UNIVERSITÀ DEGLI STUDI ROMA TRE
La partecipazione a 6 incontri, attestata, dà diritto agli studenti dei Corsi di: Scienze dell’Architettura (triennale); Architettura-Progettazione architettonica (magistrale); Architettura-Progettazione urbana (magistrale); Architettura-Restauro (magistrale), al riconoscimento di 2 crediti formativi universitari.

- ACCADEMIA DI BELLE ARTI
La partecipazione a 8 incontri, attestata, dà diritto agli studenti al riconoscimento di 2 crediti formativi.

 

Progetto ideato e curato da Nicoletta Cardano.
Collaborano alla realizzazione del programma i Volontari del Servizio Civile Nazionale, progetto della Sovrintendenza Capitolina “Educhiamo insieme 3.0”

Modalità di partecipazione: Prenotazione obbligatoria

Contatti

Telefono: 0039 060608 dalle 9.00 alle 19.00
Fax: 0039 06 67108303
Email: eventi.aziendali@zetema.it per eventi aziendali privati

Descrizione

Un incontro a cura di Donatella Germanò, per ricostruire la formazione delle collezioni del M.A.I. (Museo Artistico Industriale), attraverso le acquisizioni dalla Giunta Liquidatrice dell’Asse Ecclesiastico e gli acquisti e doni del Comune di Roma. #EducaRoma

Le collezioni di scultura medioevale e moderna del M.A.I. nel 1957 sono pervenute al Museo di Roma.

L’incontro è valido per la formazione e l’aggiornamento del personale della scuola sulla piattaforma S.O.F.I.A. del MIUR, nell’ambito del’ iniziativa formativa: AGGIORNAMENTI SU COLLEZIONI E MOSTRE

Donatella Germanò: curatore storico dell’ arte, presso il Museo di Roma, si interessa degli Archivi storici (Archivio Pietrangeli, Archivio Munoz,  Archivio Giglioli, Archivio Fasolo).
Ha collaborato al catalogo Il Museo racconta la città ,edito in occasione della riapertura del Museo, ed ha redatto schede scientifiche di opere del Museo di Roma per cataloghi di mostre. Sta conducendo uno studio sulle opere del Lapidario attraverso i documenti dell’Archivio storico capitolino e dell’Archivio storico della Sovrintendenza Capitolina. Ha pubblicato l’articolo Un autografo di Antonio Canova dal Fondo Muñoz nel Bollettino dei Musei Comunali di Roma, XXVII, 2013, pp.41-55.

Parole chiave