060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Visite guidate e didattica » Visita guidata alla mostra Eterna bellezza
Data: 29/02/20

Orario

sabato 29 febbraio 2020
ore 19.30

Ospitato in

Indirizzi

Indirizzo: Piazza di San Pantaleo, 10
Zona: Rione Parione (Navona-Campo de' Fiori) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza
Indirizzo: Piazza Navona, 2
Zona: Rione Parione (Navona-Campo de' Fiori) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Informazioni

Visita guidata € 8,00 a persona + biglietto d'ingresso alla mostra secondo tariffazione vigente
I possessori della “MIC card” accedono alla Mostra Canova. Eterna bellezza con l’acquisto del biglietto “solo Mostraridotto.

Partecipanti: minimo 7 - massimo 25

Organizzazione: AC Bell’Italia 88 - Via Girolamo Savonarola 17 -  Roma
Prenotazione obbligatoria tel. 06 39728186  tutti i giorni sabato escluso dalle 9.30 alle 18.00
Per e-mail o per fax al numero 06 39728187
Sito web www.bellitalia88.it
Email bellitalia88@bellitalia88.it

Modalità di partecipazione: Prenotazione obbligatoria

Contatti

Telefono: 0039 060608 dalle 9.00 alle 19.00
Fax: 0039 06 67108303
Email: eventi.aziendali@zetema.it per eventi aziendali privati

Descrizione

Visita guidata serale alla mostra Canova. Eterna Bellezza a cura di Bell’Italia 88.

Canova, l’artista funambolo tra l’antico e il moderno, torna a Roma con una grande retrospettiva. Ad accoglierlo è il più settecentesco dei palazzi romani, Palazzo Braschi, le cui sale, illuminate ad arte, racconteranno anche il contesto in cui l’artista si mosse dal suo arrivo a Roma nel 1779. Nell’urbe, tra committenze, pettegolezzi, incarichi ufficiali e ospiti nell’atelier di Via delle Colonnette, Canova lasciò impressa la sua orma di raffinato amante dell’antico, plasmando capolavori presi a simbolo dell’eterna bellezza. Più di 170 le opere in mostra, con prestiti internazionali provenienti da tutta Europa.

Finalità didattica dell’attività:
Ampliare la conoscenza di uno dei più importanti artisti dell’età moderna. Mettere in relazione l’opera dell’artista con la Roma del suo tempo e, in particolare, con le vicende di costruzione di Palazzo Braschi e della famiglia committente. Far riemergere il tema della tensione al bello, come chimera artistica del ‘700, e come invito alla sua riscoperta, oggi.

Parole chiave