060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Visite guidate e didattica » Santa Maria in Cosmedin e il Foro Boario - Ass. Culturale Gaudium
Data: 23/06/18

Orario

Sabato 23 Giugno  2018 ore 17.30
Durata visita: 1 ora e mezzo  circa
Numero minimo partecipanti: 10
Appuntamento: 15 minuti prima dell’inizio visita

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Piazza della Bocca della Verità, 18
Zona: Rione Ripa (Circo Massimo-Bocca Verità-Aventino) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza
Appuntamento all'entrata di S. Maria in Cosmedin

Informazioni

Costo visita guidata: da € 8,00 a € 13,00

Contributo visita guidata: € 8,00 adulti dai 18 anni compiuti per Associati Gaudium; € 13,00 adulti non Associati Gaudium ; gratuito under 18 anni non compiuti accompagnato da un adulto; € 6,50 adulti dai 18 anni compiuti per gli iscritti ai CRAL CONVENZIONATI CON NOI.
Affitto auricolari:  Euro 2,00 a persona adulti e bambini da pagare in loco oltre le 10  persone
IMPORTANTE: portare un documento di identità valido sia per minori che per adulti e la tessera Associativa Gaudium (obbligatoria per poter effettuare la visita con noi).
Prenotazioni entro il venerdì mattina antecedente via mail a : visiteguidate@associazionegaudium.it indicando un recapito telefonico.

Modalità di partecipazione: Prenotazione obbligatoria

Contatti

Telefono: 06 3092729
Cellulare: 328 2930698

Descrizione

Nel VIII sec dC molte comunità Greco Ortodosse accusate di idolatrare immagini sacre, e per questo perseguitate dagli iconoclasti bizantini, trovarono rifugio nella zona del Velabro, posta sulla riva sinistra del Tevere. Luogo, da sempre prescelto dalle comunità greche, e dove la tradizione vuole che Evandro re degli Arcadi, avesse dedicato un’ Ara Sacra all’eroe tebano Ercole, per ringraziarlo di averli liberati dalla presenza del temibile mostro Caco. Ara, poi incorporata da Gregorio Magno (VI dC) nella chiesa greco-melchita di S Maria in Cosmedin, sorta nei possedimenti terrieri della sua famiglia forse proprio di origine greca. Altre chiese legate alle persecuzioni iconoclaste sono S Giorgio al Velabro, dove papa Zaccaria (VIII dC) trasferì dalla Cappadocia la testa del santo, e la chiesa di S Teodoro al Palatino in cui ancora oggi si celebra il rito greco ortodosso. La nostra esplorazione includerà la visita ai resti della Statio Annonae e dei templi di Portunus e Ercole Vincitore al Foro Boario.

Parole chiave

A cura di

Cultura e svago › Istituzioni culturali › Strutture culturali
Data di ultima verifica: 20/04/18 14:10