060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Visite guidate e didattica » Pinacoteca dei Musei Capitolini - MiraMuseo
Data: 09/12/18

Orario

Domenica 9 Dicembre  2018  ore 16.00
Durata: due ore circa

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Piazza del Campidoglio
Zona: Rione Campitelli (Foro Romano- Campidoglio-P.Venezia) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza
Appuntamento guardando la statua di Marco Aurelio a sinistra (davanti all'entrata)

Informazioni

A persona: da € 10,00 a € 25,00

Costo: Quota 10€ (con biglietto gratuito per i possessori della MIC Card) Quota 25 € (con biglietto intero, 15 €, per i NON residenti a Roma) Chi non è ancora in possesso della Mic Card la può fare sul posto ma arrivando almeno 30 minuti prima perchè richiede un pò di tempo. La MIC Si può fare prima in qualsiasi Museo del Comune
Prenotazione entro le 24 prima dell’evento telefonando al 3492911574 o inviando una mail a prenotazioni@miramuseo.com
La prenotazione per questa visita deve essere correlata di luogo, data di nascita ed estremi di un documento di ciascun partecipante.

Modalità di partecipazione: Prenotazione obbligatoria

Contatti

Telefono: 0039 060608 tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00
Fax: .
Sito web: www.miramuseo.com
Cellulare: 3492911574

Descrizione

La Pinacoteca Capitolina merita una visita a se.
La collezione di dipinti che troviamo al secondo piano del Palazzo dei Conservatori offre una raccolta di capolavori veramente eccezionale, nonchè una ricca collezione di arti decorative ed applicate: le cosiddette “arti minori “.
La Pinacoteca venne creata sul Campidoglio tra il 1748 e il 1750 quando vi confluirono i pezzi di due importanti collezioni private che andarono  a completare la straordinaria raccolta di sculture antiche.
Nella Pinacoteca dei Musei Capitolini possiamo ammirare pale realizzate tra la fine del trecento e primi del cinquecento che ci forniscono un quadro completo delle tendenze italiane in quel periodo.
Il cinquecento è ben rappresentato da Tiziano, il Lotto e il Veronese.
Ma è soprattutto il periodo del seicento che ci offre una panoramica di capolavori non indifferente.
Nella collezione confluiscono opere dei Carracci, Guido Reni, Guercino e Domenichino.
Caravaggio è presente con due opere giovanili: la Buona Ventura e il San giovanni Battista.
La quantità e qualità che troviamo in queste sale è incredibile…eppure continuiamo a visitare i Musei Capitolini per la parte archeologica.

 

Parole chiave

A cura di

Cultura e svago › Istituzioni culturali › Strutture culturali
Data di ultima verifica: 04/12/18 11:13