060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Visite guidate e didattica » La leggenda di Babbo Natale a San Nicola in carcere - Gaudium
Data: 15/12/18

Orario

Sabato 15 Dicembre 2018 ore 16.00
Appuntamento 15 minuti prima dell'inizio della visita
Numero minimo partecipanti: 10 persone

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Via del Teatro di Marcello, 46
Zona: Rione Campitelli (Foro Romano- Campidoglio-P.Venezia) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Informazioni

Costo visita guidata: € 8,00

Contributo visita guidata: € 8,00 adulti dai 18 anni compiuti per Associati Gaudium; tessera associativa € 5,00 (valida anche per il 2019); gratuito under 18 anni non compiuti accompagnato da un adulto; per gli iscritti ai CRAL CONVENZIONATI CON NOI come da convenzione.
Biglietto di ingresso ai sotterranei : 3€
IMPORTANTE: portare un documento di identità valido sia per minori che per adulti e la tessera Associativa Gaudium (obbligatoria per poter effettuare la visita con noi).
Prenotazioni entro il venerdì  mattina antecedente via mail a : visiteguidate@associazionegaudium.it indicando un recapito telefonico.

Modalità di partecipazione: Prenotazione obbligatoria

Contatti

Telefono: 06 3092729
Cellulare: 328 2930698

Descrizione

Visitando i sotterranei di San Nicola in Carcere vi racconteremo  la vera storia di Babbo Natale!
S Nicola, vescovo della città di Myra in Turchia, durante un inverno molto freddo che impediva ai bambini di uscire di casa per andare a messa, prese la sua slitta e la colmò di doni da regalare ai bimbi così da poter parlare loro del Bambin Gesù.  Anche i romani festeggiavano il solstizio d’inverno scambiandosi doni, era la festa dei Saturnali che coincideva con la notte più lunga dell’anno, cioè il 24 dicembre la vigilia del Natale del Sole.
La basilica di S Nicola in Carcere, dove la tradizione vuole fosse stato incarcerato Babbo Natale, racchiude nei suoi sotterranei i resti di tre templi misteriosi appartenuti al Foro Olitorio e dedicati a Giunone Sospita, Giano e Spes (speranza), ma questa e tutta un’altra storia…
L’esplorazione di questi sotterranei daranno inoltre lo spunto per poter conoscere il fantastico mondo dell’archeologia e della stratigrafia archeologica.

Parole chiave

A cura di

Cultura e svago › Istituzioni culturali › Strutture culturali
Data di ultima verifica: 03/12/18 13:52