060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Visite guidate e didattica » Incontro sul tema: "Disegnare la città in punta di matita"
Data: 23/05/18

Orario

Mercoledì 23 maggio 2018
alle ore 16.00

Le date degli appuntamenti potrebbero subire variazioni

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Piazza di Sant'Egidio, 1/b
Zona: Rione Trastevere (Gianicolo) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza
Il Museo è accessibile ai disabili da Vicolo del Cedro, 1A. Telefonare allo 06 5897123 per avvertire il personale

Informazioni

L'incontro è gratuito

Prenotazione obbligatoria
Tel. 060608 (tutti i giorni ore 9.00 - 19.00)

Numero massimo di partecipanti: 70 persone

È previsto il rilascio dell’attestato di formazione.

CREDITI FORMATIVI

Sapienza Università di Roma
La partecipazione a cinque incontri, attestata, dà diritto agli studenti dei Corsi di: Studi storico-artistici (triennale); Storia dell’arte (magistrale); Storia, Antropologia, Religioni (triennale); Scienze storiche (Età moderna-Età contemporanea / magistrale), al riconoscimento di due crediti formativi universitari.

Università degli Studi Roma Tre
La partecipazione a sei incontri, attestata, dà diritto agli studenti dei Corsi di: Scienze dell’Architettura (triennale); Architettura-Progettazione architettonica
(magistrale); Architettura-Progettazione urbana (magistrale); Architettura-Restauro (magistrale), al riconoscimento di due crediti formativi universitari.

Accademia di belle Arti
La partecipazione ad otto incontri, attestata, dà diritto agli studenti al riconoscimento di due crediti formativi.

Modalità di partecipazione: Prenotazione obbligatoria

Contatti

Telefono: +39 060608 (tutti i giorni ore 9.00-19.00)
Fax: +39 06 5884165
Email: eventi.aziendali@zetema.it per eventi aziendali privati

Descrizione

Incontro per docenti e studenti universitari, a cura di Nicoletta Cardano e Antonella Sbrilli. Intervengono Silvana Bonfili, Carlo Martino, Francesca Romana Stabile, Paolo Bernacca e Maurizio Moretti.

L’appuntamento è dedicato alle modalità di conoscenza e di rappresentazione della città attraverso il disegno, nelle nuove forme dello sketchcrawl. Erede della vasta tradizione dei taccuini d’artista e dei carnets de voyage, questa pratica si fonda su due punti essenziali: la ripresa e la diffusione del disegno dal vero, come strumento per l’osservazione e la riflessione sullo spazio urbano; la partecipazione e la condivisione a diversi livelli, da quello dei disegnatori professionisti ai semplici amatori, attraverso appuntamenti periodici in cui viene praticato da tutti il disegno dal vero all’aperto.

L’incontro prende spunto dalla recente realizzazione di “Sketchbook. Roma: Parioli e Flaminio” di Maurizio Moretti, Paolo Bernacca (Palombi ed.), una vera e propria guida dei due quartieri, che restituisce attraverso schizzi a matita ed illustrazioni ad acquarello la rappresentazione dei luoghi e delle architetture più significativi di questa zona. Tra l’altro, sono compresi in questo percorso visivo il Museo Bilotti e il Museo Canonica.

Antonella Sbrilli insegna Storia dell’arte contemporanea alla Sapienza Università di Roma, cura la rubrica di giochi con i lettori del settimanale “Alfabeta2” e gestisce il blog diconodioggi.it.
Ha ideato e co-curato le mostre Ah che rebus! Cinque secoli di enigmi fra arte e gioco in Italia (Roma, Istituto Nazionale per la Grafica, 2010-11) e Dall’oggi al domani. 24 ore nell’arte contemporanea (Roma, Macro, 2016).

Carlo Martino, fondatore dello Studio Martino 5, è docente di Disegno Industriale e presidente dell’area didattica della Scuola di design presso la facoltà di Architettura dell’Università La Sapienza.

Francesca Romana Stabile, professore associato di Restauro architettonico presso il Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Roma Tre. Coordina l’Archivio Urbano Testaccio – AUT del Dipartimento di Architettura. Da anni studia la storia urbana e architettonica di Testaccio, San Saba, Ostiense e Garbatella. È autore di Regionalismo a Roma – Tipi e linguaggi: il caso Garbatella (2002), La borgata-giardino Garbatella: architettura e regionalismo (2012), Garbatella, la periferia come centro (“Limes”, 4/ 2016).

Paolo Bernacca, designer, grafico e illustratore, ha collaborato con “Panorama”, “L'Espresso”,” La Repubblica”, “Linus” e come grafico con il supplemento domenicale del “Globo”, con la rivista “Fiera, con “Reporter Fine Secolo”, con Giunti Editore. In campo artistico ha sperimentato tecniche stilistiche e comunicative differenti, dalle cere agli acrilici, dal recupero di materiali naturali ai disegni "en plein air". Dal 2012 fa parte del gruppo Sketchcrawl Roma.

Maurizio Moretti, pittore, così si racconta: “L'ossessione per il disegno mi ha accompagnato sempre, ma solo da alcuni anni si è trasformata in un'esigenza più libera e meno vincolata, recuperata attraverso l'acquerello, per dare sfogo all'amore per il paesaggio, il colore, la natura. Una passione che condivido con altri numerosi amici nel gruppo Sketchcrawl Roma”.

Parole chiave