060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Visite guidate e didattica » Con gli occhi del Poeta: Leopardi a Roma - Spazio Libero
Data: 30/11/19

Orario

Sabato 30 Novembre 2019 ore 10.30

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Piazza Mattei
Zona: Rione Sant'Angelo (Portico Ottavia-Teatro Marcello) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza
Appuntamento nei pressi della fontana

Informazioni

A persona: € 12,00

Visita € 12,00
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
tel. 06/70.45.45.44 - fax 06/77.20.19.75 - info@spazioliberocoop.it
Per comunicazioni urgenti inerenti esclusivamente le visite del giorno potete contattare il 320 7996971
nella fascia oraria in cui sono programmate visite.
NOTE
(per partecipare alle iniziative è necessario aver preso visione e di aver accettato le note informative)
N.B. La MIC card è acquistabile nei musei e online all’indirizzo miccard.museiincomuneroma.it

Modalità di partecipazione: Prenotazione obbligatoria

Contatti

Telefono: 0670454544
Fax: .

Descrizione

In occasione della ricorrenza del bicentenario dell'Infinito rendiamo omaggio al poeta con una passeggiata letteraria per ripercorrere le giornate romane di Leopardi, così come lui stesso le descrive nelle numerose lettere inviate ai familiari. Giacomo Leopardi si recò a Roma nel novembre del 1822 con la speranza di trovare il suo posto nel mondo e di ottenere un incarico che gli concedesse la libertà e l’indipendenza economica necessarie alla scrittura. Vi soggiornò sino all’aprile del 1823 senza mai gioire davvero di questa parentesi romana. Questa città che non finisce mai, anzi deluse molto il giovane Poeta, e da tutti i punti di vista: lo delusero le persone, i parenti, i luoghi. I mesi che vi trascorse restarono impressi nella memoria di Leopardi come il periodo più mortificante e penoso della sua esistenza. Così emerge dalla corrispondenza con la sua famiglia. Tornerà nuovamente a Roma nel 1831 quando ormai era divenuto un affermato e riconosciuto Poeta, non era più assalito dai dubbi e dalle angosce del primo soggiorno, né era più ospite dei suoi parenti come era avvenuto dieci anni prima, avendo preso una casa in affitto all’angolo fra via Mario dei Fiori e via Condotti.
Passeggiata letteraria a cura di: Cristian Giammarini, Laura Angelelli

Parole chiave

A cura di

Cultura e svago › Istituzioni culturali › Strutture culturali
Data di ultima verifica: 29/10/19 16:14