060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Teatro » Tomorrow morning - Domani ti sposo... domani ti lascio
Data: da 03/05/18 a 20/05/18

Orario

Dal 3 al 20 maggio 2018

dal martedi al venerdi ore 21.00
secondo giovedi' di spettacolo ore 19.00
1° e 2° sabato di spettacolo ore 17.00 ed ore 21.00 
domenica  ore 17.30 

 

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Via Umbertide, 3
Zona: Quartiere Tuscolano (Roma sud)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Informazioni

Intero: € 27,00

Riduzioni per Cral Centri Anziani Associazioni convenzionate( Rivolgersi all’Ufficio promozione del teatro)

ABBONAMENTO A 8 SPETTACOLI

intero   € 140,00

ridotto  € 110,00

martedì e mercoledì  € 94,00 (Mamma e papà abbonati possono portare i figli minori a € 5,00)

Modalità di partecipazione: Prenotazione consigliata

Contatti

Descrizione

“TOMORROW MORNING” è una commedia musicale inglese del compositore e autore Laurence Mark Wythe, che ha debuttato a Londra nel 2006.

Un mini musical con solo 4 attori in scena. La storia, ricollocata in Italia, è semplice solo in apparenza: Marco e Jessica sono una coppia di circa trentacinque anni nella notte che precede il loro appuntamento dall’avvocato per il divorzio; Mummi e Jay sono una coppia di circa venticinque anni nella notte che precede il loro matrimonio. Entrambe le coppie mostreranno le paure, le gioie e i dolori di una firma su un pezzo di carta, sia che si tratti di divorzio, sia che si tratti di matrimonio. Ognuno di loro, inoltre, nasconde un segreto: piccolo e innocente o grande ed esplosivo. Ma, soprattutto, la storia stessa nasconde un segreto più grande. Una chiave di lettura che cambierà il modo stesso di vedere lo spettacolo.

Due atti pieni di risate, riflessioni e belle canzoni, tutte originali ed adattate in italiano da Piero Di Blasio (già traduttore di “Ti Amo sei perfetto ora cambia”, “Appuntamento al buio”, “Annie Jr” e “Shrek il musical”), con un finale a sorpresa che poi, forse, tanto sorpresa non è. La regia sarà affidata, come sempre, alle mani esperte ed abili di Marco Simeoli, che saprà regalare al musical la tipica comicità ed ironia italiana, oltre ad un tocco di profonda riflessione e, perché no, malinconia. In fondo la prima causa di divorzio è proprio il matrimonio

Parole chiave

Data di ultima verifica: 16/02/18 10:53