060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Teatro » Togliatti Mon Amour
Data: da 14/11/19 a 17/11/19

Orario

dal 14 al 17 novembre 2019

da giovedì a sabato - ore 21.00
domenica - ore 18.00

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Via Carlo della Rocca, 6
Zona: Quartiere Tuscolano (Roma sud)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Informazioni

Biglietto: € 12,00

Tessera associativa gratuita

La programmazione potrebbe subire modifiche o annullamenti. Si consiglia di verificare il sito e/o la pagina facebook del teatro.

Contatti

Telefono: 0039 349 4356219 - 329 8027943
Cellulare: 3494356219 - 3298027943

Descrizione

Togliatti Mon Amour

Un mercato tanto fiorente perché fiorente è la sua domanda. Ma chi sono i clienti delle prostitute?
Lo spettacolo nasce da un incontro tra una teatrante Carlotta Piraino e un cliente, Furgonaro, in scena per raccontare la sua storia di ragazzo che vive nella periferia di Roma Est, un ragazzo che lavora con un furgone e scrive su “Spotted Togliatti” blog di clienti orgogliosi su cui scrivono in rigoroso anonimato uomini per la maggioranza giovani che raccontano, con uno slang romano marcato e una certa spacconeria “goliardica”, le loro avventure di compratori del sesso a pagamento.

Tra tutti questi “scrittori” del web, Furgonaro è quello che colpisce di più Carlotta, perché  tra le sue speculazioni trovano spazio continue smagliature di senso, confessioni intime e conflitti profondi dentro una scrittura interessante ed appassionata.
Furgonaro, contattato tramite il gestore del blog, accetta di rispondere alle domande prima, poi decide di incontrare Carlotta per approfondire l' intervista ed infine accetta di salire sul palco in anonimato a raccontare la sua storia in prima persona.

Come si può raccontare l’incontro tra due persone se una di queste non si può mostrare?
Non ne possiamo sentire la voce, non ne possiamo vedere il viso, perché questa persona appartiene a quel mondo sommerso e invisibile, di cui fanno i parte i clienti delle prostitute.
Togliatti mon amour diventa allora anche una riflessione sulla possibilità di rendere un “anonimato in presenza”: tutte le modalità, anche formali, in cui una persona, il cliente, può essere lì, presente, ma non essere mai vista veramente; le sue parole, si possono solo ripetere, riferire, riportare con voci artefatte, ma quell’incontro non si può condividere per come è stato.

L'anonimato diventa un’esplorazione delle possibilità della luce, che mostra e nasconde, della manipolazione vocale e del suono, immagine di corpi senza teste che raccontano storie. La presenza del video, rimanda costantemente alla realtà che c’è fuori, reale o virtuale che sia, tra le immagini della strada e lo schermo del web, con le sue possibilità di improbabili connessioni.
“Togliatti Mon Amour” è una riflessione complessa e forse infinita su una condizione del maschile che, nella sua affannosa ricerca di sesso a pagamento, è forse espressione di un disagio più profondo nel rapporto tra i sessi nella nostra società.

Parole chiave

Data di ultima verifica: 12/11/19 15:54