060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Teatro » Sbadabeng. Ovvero l'arte di prendersi a schiaffi
Data: da 09/11/18 a 11/11/18

Orario

Dal 9 all'11 novembre 2018

Venerdì e sabato dalle ore 20.00
Domenica dalle ore 18.00

L'aperitivo si può fare tra le 20:00 e le 20:45. Alle 20:50 il bar chiude
Lo spettacolo inizia alle ore 21.00

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Via Vestricio Spurinna, 47
Zona: Quartiere Tuscolano (Roma sud)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Informazioni

INGRESSO 13€
Online su www.teatrokopo.it 11€

CONSUMAZIONE GRATUITA dalle ore 20.00 alle 20.45 per i possessori VIP CARD

La sola prenotazione telefonica o fatta tramite e-mail o sms, se non ritirata entro le 20:45 decade e i posti possono essere riassegnati.
Nel caso di ritardo dovuto ad imprevisto o traffico vi chiediamo gentilmente di avvisare.

OGNI VENERDÌ È POSSIBILE PRENOTARE IL BABY PARKING per uno o più bambini, al costo di 5€ cad.
Per i possessori di VIP CARD il costo è di 3€ cad. Servizio disponibile per bambini dai 5 anni in su.

Modalità di partecipazione: Prenotazione consigliata

Contatti

Descrizione

Sbadabeng. Ovvero l'arte di prendersi a schiaffi
di Anselmo Luisi

Un uomo, da solo, su un palco. Nessun oggetto, nessuno strumento se non il proprio corpo. Un viaggio a cavallo tra musica e teatro che farà scoprire situazioni sonore inaspettate passando per il canto, il mimo e la percussione corporea.La performance / spettacolo consiste in una serie di sketch che partono da un pretesto musicale – quello di fare musica utilizzando solo il corpo – ma che si evolvono con contaminazioni di mimo e di teatro comico. Un attacco allergico di tosse diventa una performance di beatbox; una scena di mimo di una signora che si lamenta con il cameriere al ristorante diventa un duetto di scat e di grammelot ritmico; un uomo che si pulisce la camicia dalla sporcizia diventa una performance di body percussion che trascinerà il pubblico a sperimentare sulla propria pelle cosa significa percuotersi per generare suono.

Una performance che vi farà letteralmente prendere a schiaffi.

Parole chiave

Data di ultima verifica: 24/10/18 16:44