060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Teatro » Nuoce gravemente alla salute
Data: da 11/02/20 a 16/02/20

Orario

dall'11 al 16 febbraio 2020

martedì, mercoledì, giovedì, venerdì e sabato - ore 21.00
domenica - ore 17.30

La programmazione potrebbe subire modifiche o annullamenti. Si consiglia di verificare il sito.

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Via Jacopa de' Settesoli, 3
Zona: Rione Trastevere (Gianicolo) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Informazioni

Intero: € 12,00
Ridotto: € 10,00

Tessera associativa obbligatoria: € 2,00

Contatti

Telefono: 0039 06 5814004 (dalle ore 19.00)

Descrizione

Nuoce gravemente alla salute

scritto e diretto da Alessandra Silipo
con Simone Balletti, Sara Poledrelli, Bianca Mei, Alessandra Silipo, Antilena Nicolizas, Luigi Budel
aiuto regia e costumi Francesca Grusvaldi
musiche Samuel Desideri
disegno luci Luca Pastore

Una commedia irrazionale. Una giostra irrisoria, vorace e vorticosa.Un assurdo condominio dove sono concentrati i mali di una società sconclusionata. Personaggi inconsapevoli, vittime e carnefici di se stessi e degli altri e di una popolarità famelica.
Una surreale ricerca del proprio posto nel mondo ignorando più o meno volutamente il rantolo agonico dell'umanità.
Una irrisoria critica al mondo contemporaneo. Un'analisi amara e beffarda di alcuni dei mali che infettano la società.

Un girotondo di ambienti dove il vuoto si veste di una strisciante ironia spietata e dove i personaggi agiscono inconsapevoli delle proprie manie, lasciandosi dominare da una vita di fatto priva di significato, in una vorticosa girandola di colloqui e rapporti superficiali.
Nuoce Gravemente alla Salute è una commedia surreale per quanto terribilmente vera, che sbeffeggia una società infettata da virus ingestibili. La popolarità famelica; l'incapacità di assumersi la responsabilità di fallimenti o decisioni; il disinteresse e il razzismo; la vanità e la disattenzione; la lamentela gratuita e i luoghi comuni; la teledipendenza e l'avidità; la presunzione; il consumismo.

Parole chiave

Data di ultima verifica: 28/01/20 16:47