060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Teatro » Marameo al colosseo
Data: da 17/10/18 a 28/10/18

Orario

da mercoledì 17 a domenica 28 ottobre 2018
Orario in via di difinizione

La programmazione potrebbe subire modifiche o annullamenti. Si consiglia di verificare il sito e/o la pagina facebook del teatro.

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Via Lazzaro Spallanzani, 1/a
Zona: Quartiere Nomentano (Roma nord)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza
All'interno del Parco di Villa Torlonia

Contatti

Telefono: 06 684000311/314

Descrizione

Da Gianni Rodari
regia Roberto Gandini
con la Piccola Compagnia del Piero Gabrielli,Jessica Bertagni, Teresa Campus, Fabrizio Lisi, Gabriele Ortenzi,
Fabio Piperno,Simone Salucci, Giulia Tetta, Danilo Turnaturi.

 Rime leggere e soavi, per grandi e piccini, racconti che hanno la capacità di far scoprire la città con occhi nuovi, guidati dalla fantasia. Dal Colosseo, al caos del centro, tutto può apparire diverso: è possibile evadere dalla realtà e immaginare di stare su un prato di campagna o credere di possedere un robot domestico che risolva le incombenze di ogni giorno. Tessere e frammenti di un suggestivo mosaico di storie “romane” nate dalla penna dello scrittore di Omegna, come Vado via con i gatti, il racconto di un nonno, ferroviere in pensione, che diventa gatto e va a vivere a Largo Argentina fra i ruderi romani insieme ai gatti; Sulla spiaggia di Roma dove si racconta di un signore che, non trovando posto sulla spiaggia di Ostia, si mette in aria con sdraio e ombrellone. E poi Il Filobus 75, Il professor Terribilis, ovvero la morte di Giulio Cesare, Il Robot che voleva dormire, L’uomo che rubava il Colosseo, e altre ancora. «Con la fantasia possiamo riguardare il Colosseo e vederlo come se fosse la prima volta – racconta il regista Gandini – possiamo immaginare di fuggire dal traffico caotico del centro e correre a sdraiarci su un fresco praticello “fuori porta”; con la fantasia possiamo andare nel futuro. Giochi per bambini? Non solo. Potremmo dire, “esercizi di utopia” grazie ai quali forse potremmo inventare e programmare la Roma che vivremo do

Parole chiave

Data di ultima verifica: 02/08/18 14:04