060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Teatro » Il Concerto Diabolico
Data: 09/12/18

Orario

Domenica 9 Dicembre 2018 ore 18.30

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Via Giorgio Scalia, 53
Zona: Quartiere Trionfale (Roma nord)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Informazioni

BIGLIETTI
Intero 15 € – Ridotto 10 € – Tessera 2 €

Contatti

Descrizione

Il Concerto Diabolico
Ovvero il Dono di Listz
di e con Riccardo Barbera
al pianoforte il M° Andrea Calvani
regia di Paolo Pasquini
 
Tutte le facce dell’Arte”. Primo appuntamento, domenica 9 dicembre, del ciclo di spettacoli dedicati ai grandi personaggi del mondo della musica dell’Altrove Teatro Studio.
In scena Il Concerto Diabolico, Ovvero il Dono di Listz che vedrà sul palcoscenico l’attore Riccardo Bàrbera – anche autore del testo – accompagnato al pianoforte dal M° Andrea Calvani con la regia di Paolo Pasquini.
La scrittura di Bàrbera coniuga, come di consueto, fatti storici con eventi e personaggi plausibili: ne “Il Concerto Diabolico” incontriamo il geniale concertista nei dintorni di Roma, in attesa di essere ricevuto da papa Pio IX a cui vuol chiedere una buona sistemazione come Maestro di Cappella.
Qui incontra casualmente Gustave Doré, il famoso illustratore della Divina Commedia. È l'occasione per raccontare l’impresa, il progetto che assilla Franz da anni: un concerto dantesco “multimediale” reso però impossibile dalle difficoltà tecniche e dai costi pressoché insostenibili.
In questo periodo Liszt, benché già famoso in tutta Europa, per vivere è costretto a esibirsi. Per poterlo fare, però, deve fare i conti con le astuzie degli impresari. L’Italia appena unita ci appare infatti, nelle descrizioni dell’abate Liszt, un Paese baciato dalle Muse e al contempo un’insidiosa trappola, in cui si rischia di essere continuamente abbindolati e frodati. Assistiamo a una buffa trattativa che porterà al concerto finale.
Il concerto a cui infine assistiamo, oltre a riprodurre i giochi col pubblico tipici del grande musicista magiaro, si conclude proponendoci proprio il magico, quasi diabolico concerto dedicato alla Divina Commedia che prima era stato descritto a Doré. Una sorta di videoinstallazione ante litteram da proiettare per mezzo della lanterna magica – il “Diorama”, tecnologia appena inventata – a corredo delle sue creazioni musicali (tra tutte la Dante Symphonia) e di alcuni passi della Commedia.
In questo spettacolo il visionario progetto di Liszt si realizza per davvero e rappresenta il dono che Liszt fa all’Italia poco prima di lasciarla per sempre. Le meravigliose musiche di Franz Liszt, mirabilmente eseguite al pianoforte dal M° Andrea Calvani, brillante concertista di chiara fama, sono protagoniste assolute di buona parte di questo concerto/spettacolo.

Parole chiave

Data di ultima verifica: 04/12/18 12:58