060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Teatro » C'è sempre un'altra possibilità
Data: da 03/01/19 a 27/01/19

Orario

Dal 3 al 27 gennaio 2019
dal martedì al venerdì ore 21:00
sabato ore 17:30 e 21

martedì 22 gennaio ore 19:00
giovedì 24 gennaio ore 17:00

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Via Monte Zebio, 14/C
Zona: Quartiere Della Vittoria (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Informazioni

Biglietto ridotto: € 22,00
Intero: € 25,00

La programmazione potrebbe subire modifiche o annullamenti. Si consiglia di verificare il sito e/o la pagina facebook del teatro.

Contatti

Descrizione

Commedia divertentissima sulla vita di coppia del grande autore americano con quattro attori e una serie di quadri vivacissimi sulle contraddizioni dei rapporti d’amore nella convulsa società contemporanea.

Piena di spunti comici e di battute fulminanti la commedia ci racconta la storia di Myra (Rita Forte), una donna dalla forte e complessa personalità che incontrando il riservato e introverso Leonardo (Pietro  Longhi), decide immediatamente di volerlo sposare ad ogni costo. 
E in guerra come in amore...  qualsiasi arma è lecita!
Leonardo, dal canto suo, travolto dal ciclone Myra, subisce inevitabilmente la  sua energia e i numerosi parenti che si insinuano nella loro non proprio serena vita di coppia. Ma l'uomo innamorato concede alla donna praticamente tutto, fino a rischiare la propria autodistruzione. 
Dopo alcuni mesi di complicata vita matrimoniale, Myra realizza però, che la parte più emozionante di  un rapporto è la “caccia”, con la conseguente “cattura” della preda maschile e non quella  della  monotona vita matrimoniale che, un tempo, le sembrava così desiderabile. Vera mantide religiosa, si libererà di Leonardo con estrema semplicità e a lui non resterà che  leccarsi le ferite.
Myra potrà invece dedicarsi come un serial killer a nuove avventure!

Si ride tanto ma alla fine si riflette anche sul difficile mondo che abbiamo costruito con la disintegrazione dei vecchi schemi  e la liquidità dei rapporti  odierni che spesso tendono a confondere virtuale e reale.

Parole chiave

Data di ultima verifica: 22/01/19 14:57