060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Teatro » Andirivieni
Data: 19/05/18

Orario

Sabato 19 maggio 2018 ore 21.00

Sezione Monologhi/Performance

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Via Carlo della Rocca, 6
Zona: Quartiere Tuscolano (Roma sud)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Informazioni

Biglietto: da € 9,00 a € 12,00

Contatti

Telefono: 0039 349 4356219 - 329 8027943
Prenotazione telefonica: 320 1185789 - 334 7529917 - 349 4356219

Descrizione

Testo Elena D'Angelo
regia Elisabetta Lapadula
con Nina Martorana

Il lavoro sulla messa in scena recupera l’immaginario foucaultiano del Panoptycon: sorvegliare e punire. Nel caso del saggio di Foucault esiste un’entità superiore, supposta o reale, delegata al controllo continuo dei prigionieri rinchiusi in un carcere ideale. Nel testo, la protagonista è carceriera di se stessa: chiusa nella gabbia domestica, riesce paradossalmente a liberare gli abissi della sua emotività in un continuo discorso col pubblico. I limiti fisici imposti dalle geometrie dello spazio rendono più facile questo processo di dispiegamento interiore.

La delusione amorosa è un tema scivoloso, si rischia sempre di cadere nel patetismo e nell’autocompatimento. L’idea registica vuole adottare un punto di vista analitico, lucido e per questo usa la scena come strumento di un’analisi disincantata e ironica della realtà.
Per evitare il predominio del dramma amoroso, l’attenzione del fuoco narrativo si sposta di volta in volta su temi collaterali: il ritorno, lo scontro generazionale, l’inadeguatezza di fronte a se stessi e al proprio futuro.

Questo inedito approccio si traduce nelle forme e negli spazi di una scena liberamente abitata dalla protagonista, traduzione claustrofobica di un domestico che si fa pubblico.

Parole chiave

Nell'ambito del

Eventi e spettacoli › Manifestazioni
Data: da 03/05/18 a 10/06/18
Data di ultima verifica: 19/04/18 10:43