060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Sport » Corri per il Verde 2019
Data: da 17/11/19 a 15/12/19

Orario

Prima tappa
Domenica 17 novembre 2019 

Prossime tappe
24 novembre, l'8 e il 15 dicembre 2019 (prossimamente verranno comunicate le location).

Informazioni

Per tutte le informazioni sulle modalità di partecipazione è possibile scaricare il REGOLAMENTO della competizione. I singoli podisti possono effettuare l'iscrizione compilando il FORM per le iscrizioni online presente sul sito www.uisproma.it, oppure compilando il MODULO D'ISCRIZIONE PER SINGOLI e inviandolo all'indirizzo iscrizioni.roma@uisp.it. Le società possono effettuare l'iscrizione compilando il MODULO D'ISCRIZIONE PER SOCIETA' e inviandolo all'indirizzo iscrizioni.roma@uisp.it. 

Modalità di partecipazione: Iscrizione obbligatoria

Contatti

Descrizione

Corri per il Verde si avvicina al mezzo secolo di vita e festeggia dal 17 novembre prossimo, il quarantottesimo compleanno. Tanti sono gli anni passati dall'intuizione di Giuliano Prasca di difendere i polmoni verdi della città dalla speculazione edilizia e dal cemento dilagante, utilizzando lo sport e la corsa in particolare.

La corsa campestre a tappe più longeva del centro Italia, divenuta nel tempo punto di riferimento dell'autunno di centinaia di podisti grandi e piccoli e di decine di società sportive, ha mantenuto lo stesso obiettivo degli esordi: scoprire, riscoprire e difendere le aree verdi (parchi, aree archeologiche) di Roma.

Nelle ultime edizioni, si è voluto proseguire il lavoro di recupero delle origini di Corri per il Verde, recuperandone lo slogan originario: la corsa che da del tu a Roma.

Si riparte, domenica 17 novembre, dal nostro personale nastro di partenza: la Riserva Naturale della Valle dell'Aniene. Riserva naturale nel IV Municipio, per noi la Valle dell’Aniene è un posto speciale. Fondamentalmente perché ospita il secondo fiume della città, l’Aniene appunto, dimenticato quanto e forse più del Tevere suo fratello maggiore, e su cui occorre concentrare tutti gli sforzi possibili per riscoprirlo e farlo riscoprire. Secondo, perché proprio all’interno della Valle dell’Aniene sorge l’Impianto Sportivo Comunale Fulvio Bernardini, gestito dall’Uisp fin dal 1985, e quindi ci sentiamo un po’ di casa. Terzo, ma non ultimo, per la proficua collaborazione con l’ente “RomaNatura”, che gestisce la Riserva, e con l'associazione “Insieme per l’Aniene Onlus”, che della riserva si prende cura quotidianamente.

Parole chiave

Data di ultima verifica: 08/11/19 13:20