060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Mostre » Tecniche d'Evasione
Data: da 04/10/19 a 06/01/20

Orario

Dal 4 ottobre 2019 al 6 gennaio 2020
Domenica, martedì, mercoledì e giovedì dalle 10.00 alle 20.00
Venerdì e sabato dalle 10.00 alle 22.30
Lunedì chiuso
L'ingresso è consentito fino a un'ora prima della chiusura

Ospitato in

Indirizzi

Indirizzo: Via Nazionale, 194
Zona: Rione Trevi (Quirinale-Tritone-Barberini) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza
Ingresso disabili: Via Piacenza, snc
Zona: Rione Monti (Colosseo-S.Giovanni-S.Maria Maggiore) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza
Sono disponibili sedie a rotelle per visitatori che ne fanno richiesta. Per informazioni +39 06 696271
Ingresso disabili: Via Milano, 13
Zona: Rione Monti (Colosseo-S.Giovanni-S.Maria Maggiore) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza
Sono disponibili sedie a rotelle per visitatori che ne fanno richiesta. Per informazioni +39 06 696271
Indirizzo: Via Milano, 9A
Zona: Rione Monti (Colosseo-S.Giovanni-S.Maria Maggiore) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza
Ingresso sala Cinema, Auditorium e ristorante Open Colonna

Informazioni

Biglietto con in corso Sublimi Anatomie, La meccanica dei Mostri e Tecniche d'Evasione

Intero € 12,50
Ridotto € 10,00
Ragazzi dai 7 ai 18 anni € 6,00
Ingresso gratuito per i bambini fino a 6 anni 

Biglietto on-line
diritto prevendita: € 2.00


Altre Riduzioni

Biglietto open​
€ 16,00 con in corso Sublimi Anatomie, La meccanica dei Mostri e Tecniche d'Evasione

Ridotto stampa
con in corso Sublimi Anatomie, La meccanica dei Mostri e Tecniche d'Evasione
€ 7,00
 
Giornalisti con regolare licenza dell'Ordine Nazionale (professionisti, praticanti, giornalisti). Per i giornalisti che richiedono l'accredito per motivi di servizio l'ammissione è gratuita ed è necessario inviare una richiesta a ufficio.stampa@palaexpo.it

RIDOTTO TARIFFA SPECIALE ACCOMPAGNATORE ABBONATO
con in corso Sublimi Anatomie, La meccanica dei Mostri e Tecniche d'Evasione
€ 9,00

STUDENTI, RICERCATORI, DOTTORANDI DEGLI ATENEI ROMANI (sia pubblici che privati)
Solo presso la biglietteria del Palazzo delle Esposizioni il venerdì e il sabato, dalle ore 19.00 fino alla chiusura

€ 4,00

Gratuito

L'INGRESSO GRATUITO È VALIDO PER
scolaresche romane dal martedì al venerdì dalle 10.00 alle 14.00 fino al 24 febbraio
primo mercoledì del mese per under 30 anni dalle 14.00
bambini fino a 6 anni
1 accompagnatore per ogni gruppo prenotato
1 accompagnatore ogni 10 studenti
disabile e accompagnatore
invalido e accompagnatore
guide turistiche Regione Lazio
accompagnatori turistici Regione Lazio
interpreti che accompagnano le guide
possessori tessera ICOM e ICROM

Altre condizioni di gratuità

Primo mercoledì del mese gratuito per gli under 30 (dalle 14.00 a chiusura)

Prevendita biglietti e turni d'ingresso

Singoli
biglietto on line € 2.00
print@home € 2.00
Gruppi
Obbligatoria, € 30.00 max 25 persone
Scuole
Obbligatoria, € 20.00 max 25 persone 

Contatti

Telefono: info e prenotazioni +39 06 39967500 (Coopculture)
Telefono: 848 082408 (scuole)
Fax: +39 06 48941999

Descrizione

Strategie sovversive e derisione del potere nell'avanguardia ungherese degli anni '60 e '70.
A cura di Giuseppe Garrera, József Készman, Viktória Popovics e Sebastiano Triulzi.

Disegni, sculture, fotografie, cartoline, dattiloscritti, manifesti, libri. Saranno esposti opere e documenti relativi all'attività di un gruppo di artisti dissidenti ungheresi, risalenti agli anni Sessanta e Settanta, raccolti e messi in salvo dal Museo Ludwig di Budapest.

Attraverso i lavori di Endre Tót, Judit Kele, Sándor Pinczehelyi, Bálint Szombathy, András Baranyay, Tibor Csiky, Katalin Ladik, László Lakner e di altri, la mostra racconterà le "tecniche di evasione" messe in atto dagli autori per sfuggire ai controlli, per stordire la censura, per eludere il potere, deriderlo e lasciarlo interdetto.
 
Una storia dell'arte meravigliosa e commovente come sempre lo sono le storie di clandestinità e sotterfugio, fuga ed elusione.
 
La mostra inaugura una serie di appuntamenti espositivi destinati a valorizzare e ad approfondire il patrimonio di importanti archivi della contemporaneità.

Parole chiave

Data di ultima verifica: 28/10/19 11:02