060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Mostre » Sicilians. Fotografi siciliani sparsi nel mondo
Data: da 02/11/19 a 11/11/19

Orario

dal 2 all'11 novembre 2019
tutti i giorni tranne il martedì
dalle 10 alle 20, ultimo ingresso ore 19

Inaugurazione e presentazione della pubblicazione venerdì 1 novembre ore 19.00 a partecipazione gratuita fino ad esaurimento posti disponibili

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Via Merulana, 121
Zona: Rione Esquilino (Termini-Via Nazionale) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Informazioni

Mostra visitabile dal 2 all'11 novembre 2019 con biglietto d’ingresso di Palazzo Merulana

Contatti

Telefono: +39 06 39967800

Descrizione

Mostra fotografica Sicilians. Fotografi siciliani sparsi nel mondo del fotoreporter caltagironese Roberto Strano, uno dei maggiori protagonisti della scena contemporanea locale e internazionale.

Circa 60 fotografie che ritraggono grandi nomi della fotografia siciliana, da Letizia Battaglia a Enzo Sellerio, da Ferdinando Scianna e Giuseppe Tornatore a Tano D’Amico, da Franco Zecchin a Giovanni Chiaramonte, da Marco Glaviano a Toni Gentile e Fausto Giaccone. Una carrellata di grandi personaggi che attraverso la fotocamera hanno illustrato la Sicilia e il mondo con uno sguardo asciutto e crudo, senza mistificazioni, e che Roberto Strano, con un taglio rigoroso e lucido, è riuscito a immortalare nei suoi scatti, costruendo una panoramica di ritratti di efficace verismo e di grande attenzione. Ha colto, con sapiente tecnica e senza retorica, la forza e il carattere di una terra egregiamente espressa da ogni suo narratore per immagini, e con una regia magistrale ha sottolineato in ogni bianco e nero l’unicità di ogni momento.
La fotografia azzera le distanze e permette di unire una visione di intelletto alla realtà che si cattura. Gaetano Savatteri, non a caso, così descrive la fotografia dell’autore siciliano: “I fotografi fotografati da Strano svelano così questa sorta di patologia: siciliani che hanno inventato la Sicilia con le loro immagini. Dove l’invenzione sta per scoperta o rinvenimento. Possiamo dire che Roberto Strano ha riallacciato i fili, elaborando un catalogo di esploratori e viaggiatori che hanno attraversato in lungo e largo l’isola letteraria per formarne una nuova, più reale di quella reale, più duratura di quella di pietra e di vento. Un gioco di specchi, di rimandi, di rinvii, di affinità e di citazioni come un album di famiglia. Di una famiglia immaginata, immaginaria e visionaria”.

Roberto Strano, Fotografo professionista, vive e lavora a Caltagirone, spostandosi in Italia e all'estero.

Parole chiave

Data di ultima verifica: 30/10/19 09:38