060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Mostre » Raffaele de Vico (1881-1969) Architetto e Paesaggista
Data: da 16/05/18 a 25/11/18

Orario

Dal 16 maggio (al 30 settembre 2018) prorogata al 25 novembre 2018
dal martedì alla domenica ore 10.00-19.00
la biglietteria chiude alle ore 18.00
Giorni di chiusura: lunedì

N.B. per eventuali aperture e/o chiusure straordinarie consultare la pagina dedicata agli Avvisi

Ospitato in

Indirizzi

Indirizzo: Piazza di San Pantaleo, 10
Zona: Rione Parione (Navona-Campo de' Fiori) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza
Indirizzo: Piazza Navona, 2
Zona: Rione Parione (Navona-Campo de' Fiori) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Informazioni

 Biglietti e audioguide

La MIC card è acquistabile nei musei e online all’indirizzo miccard.museiincomuneroma.it

Ingresso gratuito alla mostra Raffaele de Vico e al Museo di Roma per tutti i residenti a Roma e nell’area della Città Metropolitana la prima domenica del mese escluso lo spazio espositivo al primo piano che non rientra nelle gratuità della prima domenica del mese.

tel. 060608 tutti i giorni ore 9.00 - 19.00

Promossa da
Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali

A cura di
Alessandro Cremona, Claudio Crescentini, Donatella Germanò, Sandro Santolini e Simonetta Tozzi

Organizzazione
Zètema Progetto Cultura

Contatti

Telefono: 0039 060608 dalle 9.00 alle 19.00
Fax: 0039 06 67108303
Email: eventi.aziendali@zetema.it per eventi aziendali privati

Descrizione

Un tributo della Capitale a uno dei maggiori architetti e paesaggisti del Novecento, Raffaele de Vico (1881-1969). Una mostra unica nel suo genere, curata da Alessandro Cremona, Claudio Crescentini, Donatella Germanò, Sandro Santolini e Simonetta Tozzi, attraverso la quale viene anche ripercorsa la storia del verde pubblico romano nella prima metà del passato secolo.

Presentate quasi 100 opere fra disegni, progetti, fotografie e documenti, di cui alcuni mai esposti prima e/o non esposti da lungo tempo, provenienti dalle collezioni capitoline (Museo di Roma Palazzo Braschi, Galleria d’Arte Moderna e Museo Canonica) e dagli archivi capitolini, con particolare riferimento all’Archivio Storico Capitolino a cui l’anno scorso è stato donato dagli eredi l’archivio personale di Raffaele de Vico.

Parole chiave