060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Mostre » Manifesti della Grande Guerra 1915/1918
Data: da 13/06/18 a 31/08/18

Orario

dal 13 giugno al 31 agosto
tutti i giorni a partire dalle 19, ad ingresso libero.

L’esposizione è visibile sul tratto che va da Ponte Garibaldi a Ponte Cestio.

Indirizzo

Indirizzo: Ponte Garibaldi
Zona: Rione Regola (Campo de' Fiori-Piazza Farnese) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Informazioni

Modalità di partecipazione: Ingresso libero

Descrizione

In occasione del Centenario della Prima guerra mondiale, la Biblioteca di storia e moderna e contemporanea partecipa alle iniziative dell’estate romana con l’esposizione al grande pubblico di alcuni manifesti della propria collezione.

La mostra è una selezione dei manifesti più rappresentativi della Grande guerra, riprodotti per l’occasione su pannelli che arricchiscono gli argini animati della manifestazione capitolina Lungo il Tevere Roma.

La kermesse, organizzata dall’Associazione Culturale La Vela d’Oro, prende il via il 13 giugno e terminerà il 31 agosto, è aperta tutti i giorni a partire dalle 19, ad ingresso libero. L’esposizione è visibile sul tratto che va da Ponte Garibaldi a Ponte Cestio.
 
Dalla collezione di 150 manifesti illustrati della Grande Guerra, che documenta e testimonia il clima di coinvolgimento nello sforzo bellico di tutta la nazione, per l’iniziativa sono stati riprodotti ed esposti 30 pezzi.
 
Accanto a quelli della Croce Rossa e quelli dei comitati di assistenza, numerosi sono quelli dedicati alla sottoscrizione dei prestiti nazionali di guerra: tra il 1915 e il 1918 ne furono lanciati cinque, uno ancora nel 1919 per la ricostruzione.
Si tratta di materiale propagandistico di grande impatto visivo, firmati da artisti del calibro di Marcello Dudovich e Achille Luciano Mauzan. Erano presenti nelle piazze di tutte le città e paesi d’Italia, a volte in formati enormi, anche fino a trenta metri quadri, come avvenne per il ritratto del soldato (di Mauzan) che, con il dito che punta perentoriamente, fu affisso di fronte al Duomo di Milano e dentro il Traforo a Roma.

La raccolta è stata digitalizzata ed è consultabile attraverso il sito web della Biblioteca www.bsmc.it (sezione Digiteca) e il portale www.14-18.it.

Parole chiave

Nell'ambito di

Eventi e spettacoli › Manifestazioni
Data: da 10/06/18 a 03/09/18
Data di ultima verifica: 20/06/18 15:11