060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Mostre » Le rievocazioni storiche al Museo
Data: da 21/09/19 a 06/01/20

Orario

Dal 21 settembre al 3 dicembre 2019-Prorogata al 6 gennaio 2020
martedì-domenica ore 8.00-19.00
chiuso lunedì

La biglietteria chiude 30 minuti prima

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Piazza Guglielmo Marconi, 8
Zona: Quartiere Europa EUR (Roma sud)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Informazioni

Biglietto
Intero € 10,00

Dal 1° gennaio 2020 il biglietto intero è valido per il solo giorno di emissione, ma rimane utilizzabile per tutte le sedi del Museo delle Civiltà.

Il biglietto acquistato non è rimborsabile

Biglietteria unica al Museo preistorico etnografico "Luigi Pigorini", piazza Guglielmo Marconi, 14 - Roma. Abilitata con pagamento POS.

Ridotto
€ 2,00 (valido un giorno) cittadini di età compresa tra i 18 e i 25 anni compiuti della dell'Unione Europea

Contatti

Descrizione

La mostra presenta al pubblico il ricco e multiforme panorama delle rievocazioni storiche italiane attraverso una selezione di oltre settanta costumi e decine di accessori e oggetti contemporanei, ispirati a diverse epoche del passato riferiti a trenta diverse manifestazioni ”rievocative” che si svolgono in altrettanti Comuni disseminati in gran parte del territorio nazionale.

L’esposizione è realizzata con la diretta partecipazione di queste comunità locali, che hanno collaborato attivamente selezionando e mettendo a disposizione i materiali esposti e fornendo le presentazioni delle diverse manifestazioni che si svolgono, ciascuna con la sua storia e originalità,  in diversi periodi dell’anno in molte località, maggiori e minori, del nostro territorio nazionale: una prospettiva “dall’interno”, una lettura delle rievocazioni storiche come elementi di autorappresentazione delle comunità locali.

L’esposizione è arricchita da interventi e iniziative volte alla valorizzazione di fondi e documentazioni riguardanti le tradizioni popolari delle comunità locali, nonché da attività di conservazione e restauro del patrimonio museale esistente riferibile alle feste ed alle manifestazioni di piazza, parte rilevante e imprescindibile per la nostra cultura popolare, passata e presente. .


Prerogativa di questa mostra temporanea è altresì la realizzazione di un  percorso di visita totalmente accessibile anche alle persone con disabilità: progettato e realizzato unendo in stretta collaborazione con il Museo delle Civiltà e l’Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia, attraverso la CoopAcai Phoeni, società già operante per le attività culturali in Museo, l’ENS-Ente Nazionale Sordi, il Museo Tattile Statale Omero di Ancona,  la Federazione Nazionale delle Istituzioni pro Ciechi, L’Anffas-Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/ o Relazionale tutte organizzazioni di livello nazionale senza finalità di lucro ed operanti nei vari settori nella progettazione e realizzazione di processi per l’accessibilità degli spazi pubblici e per garantire accesso alle persone con disabilità.

Parole chiave

Data di ultima verifica: 31/12/19 11:36