060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Mostre » La luce della Natività tra i Sassi di Matera
Data: da 12/12/18 a 05/01/19

Orario

dal 12 dicembre 2018 al 5 gennaio 2019
nella Sala d’Ercole, ingresso Via del Quirinale all’altezza di Via della Consulta

Giorni di apertura:
•dal 12 al 19 dicembre 2018: l’accesso alla mostra è compreso nell’ambito della visita al Palazzo del Quirinale con gli stessi orari e modalità, nei giorni di martedì, mercoledì, venerdì, sabato e domenica.
•dal 21 dicembre 2018 al 5 gennaio 2019: 21, 22, 23, 27, 28, 29, 30 dicembre e 2, 3, 4, 5 gennaio 2019.

Orario: dalle ore 10.15 alle 16.00 (ultimo ingresso ore 15.15).

È necessario presentarsi 15 minuti prima dell’orario di inizio della visita.

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Piazza del Quirinale
Zona: Rione Trevi (Quirinale-Tritone-Barberini) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Informazioni

La mostra è gratuita, previa prenotazione obbligatoria al costo di € 1,50.
La prenotazione è nominativa, non cedibile e si può effettuare con le seguenti modalità:

•prenotazione on line: https://visite.quirinale.it/QTicket/#/MOST/it
•Call center, tel. 06 39.96.75.57, da lunedì a domenica dalle 9.00 alle 19.00
•INFOPOINT, Centro informazioni e prenotazioni, Salita di Montecavallo, 15 (Roma), il martedì, mercoledì, venerdì, sabato e domenica dalle 9.00 alle 17.00.

Qualora i dati anagrafici dei nominativi, indicati al momento della prenotazione, non coincidano con i dati risultanti dai documenti, non sarà consentito l’accesso. I minori di 12 anni devono essere accompagnati da un adulto.

La data e l’orario di visita non possono essere modificati e il biglietto non è rimborsabile.

Le visite prenotate potrebbero subire variazioni in occasione di impegni istituzionali. In tal caso sarà possibile effettuare la visita in altra data oppure ottenere il rimborso di quanto versato.

Dal 21 dicembre al 5 gennaio l’accesso alla mostra non comprende la visita al Palazzo del Quirinale.

Modalità di partecipazione: Prenotazione obbligatoria

Contatti

Telefono: 0039 06 46991 Centralino Palazzo del Quirinale
Telefono: Servizio informazioni Call center Coopculture tel. 06 39967557
Fax: 0039 06 46993125
Sito web: www.quirinale.it

Descrizione

Il Palazzo del Quirinale ospita, nella Sala d’Ercole, dal 12 dicembre 2018 al 5 gennaio 2019 un monumentale presepe lucano ideato dal Maestro presepista Francesco Artese e sostenuto dall’Agenzia di Promozione Territoriale della Basilicata.

Questa esposizione in occasione delle festività natalizie 2018 assume anche particolare valore simbolico perché precede di poco il grande evento di Matera Capitale europea della Cultura 2019, grazie al quale la Basilicata vivrà una importante esperienza di centralità e protagonismo.

Il presepe del Maestro Francesco Artese è il racconto della nascita di Gesù nel contesto di un paesaggio che non ha eguali, i borghi della Basilicata e i Sassi di Matera, quelli che Pasolini scelse per il suo “Vangelo” affermando di aver ritrovato qui i volti e i luoghi “intatti” che in Palestina erano andati perduti.

L’opera, realizzata in polistirene, pietra, legno e ferro, con centoventi personaggi in terracotta, su un’area di quaranta metri quadri per un’altezza di circa sei metri, compone sulla scena un insieme di quadri che rappresentano diversi momenti della vita quotidiana, in un ambiente semplice e laborioso, che attinge a riti e tradizioni della civiltà rurale lucana  ancora vive e sentite: la rappresentazione del Maggio di Accettura, con il gruppo di buoi che traina il tronco del grande albero; la processione in devozione della Vergine Maria, con i fedeli che portano i monumentali “cinti” in cera, ex voto in cui si compendiano speranze, attese e gratitudine per grazie ricevute; il culto della Madonna della Bruna, che si rinnova tra storia e leggenda. In sintesi, la cultura e il paesaggio di una Terra ricca di naturale spiritualità, millenario crocevia di popoli e tradizioni.

La Basilicata intera si riconosce nel presepe, nei volti e nei gesti delle donne, degli uomini e dei bambini che animano la platea davanti alla grotta della Natività, in un paesaggio caratterizzato da vicoli e scale, grotte e palazzotti signorili, archi e ballatoi, orti e terrazze, comignoli, campanili delle chiese ipogee. Le case scavate nel tufo e incastrate tra loro evocano maestrie e saperi artigiani tramandati da padre in figlio. Ovunque un brulicare di vita, un racconto diffuso di quella cultura del vicinato fatta di solidarietà e condivisione tra famiglie: una dimensione di vita connaturata nei Sassi di Matera, in cui la “piazza” offre l’armonia del vivere senza barriere, dinamica e aperta. Come nello spirito di Matera 2019.

Parole chiave

Nell'ambito di

Eventi e spettacoli › Manifestazioni
Data: da 23/11/18 a 15/01/19
Data di ultima verifica: 04/12/18 16:44