060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Mostre » Iconogrammi, dipinti alfabeti
Data: da 07/03/19 a 16/04/19

Orario

Dal 7 marzo al 16 aprile 2019
11.00-13.30 e 16.00-19.30
domenica e lunedì chiuso

Inaugurazione giovedì 7 e venerdì 8 marzo 2019
dalle 18.00 alle 22.00

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Via delle Zoccolette, 28
Zona: Rione Regola (Campo de' Fiori-Piazza Farnese) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Informazioni

Modalità di partecipazione: Ingresso libero

Contatti

Telefono: +39 06 6869505 - 335 1633518
Sito web: www.rvbarts.com

Descrizione

Mostra personale dell'artista e storico dell'arte MASSIMO PULINI.
Curatrice e organizzazione Michele von Büren di RvB Arts
 
Nelle ultime opere, recentemente esposte anche al Museo Diocesano di Massa, Pulini fa omaggio al potere misterioso e dinamico delle parole e delle immagini quali fattori fondativi nella vita dell'autore. Utilizzando lastre di vetro e di plexiglass, l'artista ha condotto un primo ciclo di 105 opere dipingendo quattro alfabeti - latino, greco, ebraico e arabo, “le colonne del mondo nel quale sono nato e vissuto”, come lui stesso ci dice.
 
Le raffigurazioni di base corrispondono ai grandi generi della storia pittorica, sono ritratti, nudi, nature morte e paesaggi, un repertorio che Pulini ha frequentato anche nella sua lunga esperienza di storico dell'arte, che lo ha fatto divenire specialista dell'epoca barocca. Le lettere si fondono con i soggetti rappresentati, creando un insieme inedito. L'accostamento di queste due dimensioni, immagine e parola, apporta un nuovo significato e apre a ulteriori narrazioni.

Massimo Pulini (Cesena, 1958) è titolare della Cattedra di Pittura presso l'Accademia di Belle Arti di Bologna. Da più di tre decenni svolge un'intensa attività artistica, che lo ha portato ad allestire mostre personali in musei italiani, francesi, inglesi e spagnoli. Nel 2000, invitato da Maurizio Calvesi, ha allestito una propria installazione nella mostra Novecento alle Scuderie del Quirinale.

Parole chiave

Data di ultima verifica: 28/02/19 09:14