060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Mostre » Esposizione di frutta e verdura. Una mostra personale di Giuseppe De Mattia
Data: da 23/10/19 a 21/01/20

Orario

Dal 23 ottobre 2019 al 21 gennaio 2020
da martedì a sabato dalle 11.00 alle 19.00

Inaugurazione 22 ottobre ore 19.00

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Via Tiburtina, 149
Zona: Quartiere Tiburtino (Roma est)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Informazioni

Modalità di partecipazione: Ingresso libero

Contatti

Descrizione

Progetto site specific a cura di Vasco Forconi.

In occasione della seconda personale negli spazi di Matèria, Giuseppe De Mattia prosegue la sua ironica indagine sulle modalità di produzione, vendita e consumo dell’opera d’arte.

Gli stratagemmi e i dispositivi della compravendita, attivi tanto nella bottega del rigattiere quanto negli uffici di una galleria, vengono sottoposti a uno sguardo analitico, diventando strumenti per tracciare un racconto autoriflessivo dell’artista che si mostra, colto in flagrante, nella sua eterna contrattazione con galleristi, critici e potenziali collezionisti. 


Trasformando la galleria in un luogo di vendita al dettaglio De Mattia risponde inoltre a un’esigenza di diffusione popolare del proprio lavoro, ricorrendo alla tradizione del gioco e del multiplo d’artista quali strategie principali di tale operazione.

Giuseppe De Mattia (1980), vive e lavora a Bologna. Lavora da solo o in collettivi come Coclite/De Mattia e Casa a Mare (con Luca Coclite e Claudio Musso). Collabora con Spazio Labo‘ - Centro di Fotografia a Bologna dalle origini e negli anni ha collaborato con Home Movies - Archivio Nazionale del film di Famiglia e con la Cineteca di Bologna.
È rappresentato dalla galleria Matèria di Roma, Maurizio Corraini di Mantova e Nowhere di Milano. Pubblica con Corraini Editore, Danilo Montanari e Skinnerboox. Dal 2015 ha avviato un progetto editoriale di auto-pubblicazione con il nome di Libri Tasso.

La mostra è realizzata in collaborazione con Museo Carlo Zauli di Faenza

Parole chiave

Data di ultima verifica: 08/10/19 09:59