060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Mostre » Alessandro Imbriaco. Un posto dove stare
Data: da 15/12/18 a 01/05/19

Orario

dal 15 dicembre 2018 al 1 maggio 2019

09.00 - 16.30 fino al 15 febbraio
09.00 - 17.00 dal 16 febbraio al 15 marzo
09.00 - 17.30 dal 16 marzo al penultimo sabato di marzo
09.00 - 19.15 dall'ultima domenica di marzo a fine mostra

La biglietteria chiude un'ora prima

Chiuso: lunedì, 1 gennaio, 25 dicembre

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Via Appia Antica, 251
Zona: Quartiere Appio Pignatelli (Roma sud)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza
da questo indirizzo è possibile accedere anche a Villa dei Quintili

Informazioni

• Biglietto combinato con Cecilia Metella, valido 2 giorni: € 5,00.
• Ridotto per i cittadini UE tra i 18 e i 25 anni: € 2,00.
• Cittadini sotto i 18 anni della Comunità Europea ed extracomunitari e per i docenti italiani: gratuito.

Gratuito:

- cittadini sotto i 18 anni (non compiuti) di ogni nazionalità
- Guide turistiche UE nell'esercizio della propria attività professionale
- Interpreti turistici UE nell'esercizio della propria attività professionale
- Dipendenti del Ministero per i Beni e le attività Culturali e Turismo
- Membri di ICOM (International Council of Museums)
- Membri di ICCROM (International organization for conservation of cultural heritage)
- Gruppi di studenti delle scuole pubbliche/private della UE accompagnati da un insegnante ogni 10 studenti, su prenotazione
- Docenti e studenti UE delle facoltà di Architettura, Lettere, Beni Culturali, Scienze della Formazione, Archeologia, Storia dell'Arte, Accademie di Belle Arti, mediante esibizione del certificato d'iscrizione per l'anno accademico in corso.
- Studenti Socrates ed Erasmus delle sopraindicate discipline
- Docenti di Storia dell'Arte degli Istituti liceali
- Studenti di: Istituto Centrale del Restauro, Opificio delle Pietre Dure, Scuola per il Restauro del Mosaico
- Giornalisti con tesserino di iscrizione all'albo nazionale o di altro Paese
- Cittadini UE portatori di handicap ed un loro familiare o accompagnatore appartenente ai servizi di assistenza socio-sanitaria
- Operatori delle associazioni di volontariato che svolgano, in base alle convenzioni in essere stipulate con il Ministero, attività di promozione e diffusione della conoscenza dei beni
- Docenti sia di ruolo che a contratto a tempo determinato, delle scuole italiane pubbliche o private paritarie, previa presentazione del modello di certificazione scaricabile dal sito MIUR

Contatti

Telefono: Santa Maria Nova +39 06 71289042 (solo in orario di apertura)

Descrizione

In continuità con la precedente rassegna, le ampie sale dell’antica dimora accolgono una nuova e analoga iniziativa attraverso l’esposizione di circa settanta scatti realizzati da Alessandro Imbriaco tra il 2007 e il 2011.
La mostra è un reportage fotografico dell’occupazione abusiva degli spazi pubblici e privati, tra cui un’area paludosa ai bordi dell’Aniene, l’ex salumificio Fiorucci, il Casilino 900 o la vecchia stazione dei filobus in Via Lucio Sestio, ma la prospettiva da cui il visitatore osserva il fenomeno, tramite le foto dell’artista, è ben distante dall’essere comunemente cronachistica. Imbriaco non si limita a catturare con la sua macchina fotografica meramente un evento o una situazione di degrado, la sua peculiarità risiede invece nell’impegno a entrare nella vita delle persone e raccontarne la storia, facendo delle sue foto una testimonianza emotiva piuttosto che visiva.

Parole chiave

Vedi anche

Eventi e spettacoli › Manifestazioni
Data: da 05/03/19 a 10/03/19
Data di ultima verifica: 10/12/18 09:57