060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Manifestazioni » Teatro di Roma - #laculturaincasa - #iorestoacasa
Data: da 23/03/20 a 29/03/20

Orario

Dal 23 al 29 marzo 2020

Contatti

Descrizione

ll Teatro di Roma va in scena sul web e si fa virtuale.

Con #TdRonline prende il via sui canali social (Facebook, Instagram e YuoTube) il palinsesto settimanale di attività digitali.

Dal 23 al 29 marzo si apre la prima settimana di appuntamenti quotidiani:

- si inizia con il talk di martedì 24 (ore 16) che ripropone la registrazione dell’incontro di Alessandro Serra con Fausto Malcovati su uno dei capolavori del teatro mondiale, Il giardino dei ciliegi di Cechov;
- spazio a inediti contributi immaginati dagli artisti per tenere viva la conversazione con la città, come il doppio appuntamento di giovedì 26 (ore 12) con Lino Guanciale che legge Flaiano e con Monica Demuru (ore 16) che riporta in voce La Cornice del Decameron di Boccaccio

Protagonisti della sezione conversazioni in diretta streaming,
- sabato 28 (ore 21)
, saranno Giorgio Barberio Corsetti e Alessandro Serra, in dialogo tra pensieri, riflessioni, spettacoli.

- mentre domenica 29 (ore 16) prende il via la prima intervista video del ciclo Persone a cura di Daria Deflorian.

domenica 29 marzo (ore 16) su tutti i canali social del Teatro di Roma
omaggio a Victor Cavallo con ÈCCHELO per raccontare un artista fuori dai canoni
attraverso un itinerario di poesie lette da Alessandra Vanzi.
Il palinsesto digital del Teatro di Roma apre la scena virtuale, domenica 29 marzo (ore 16) su tutti i suoi canali social (Facebook, Instagram e YuoTube), a ÈCCHELO, omaggio poetico a Victor Cavallo, a vent’anni dalla sua scomparsa, avvenuta nel gennaio del 2000, con letture di poesie a cura di Alessandra Vanzi.
Un itinerario in versi sulle tracce dell’attore e poeta romano dalla prosa tellurica e straripante di un’umanità caotica, in cui riversava il magma di umori, voci, odori, esistenze della sua città, Roma, che scelse di vivere prima ancora di raccontare. “Mentre alcuni viaggiavano con l’aglio in tasca per paura dei vampiri mentali, e altri sedevano nella posizione del loto, Cavallo fu d’accordo che era più divertente e politicamente corretto giocare a flipper”. Con queste parole, nell’introduzione all’antologia Ecchime (ed. Stampa Alternativa), Massimo De Feo descrive Victor Cavallo prima che diventasse Victor Cavallo, mentre si aggirava per le strade di Roma alla fine degli anni Sessanta. Alle sue spalle il teatro sperimentale romano, il cinema, la televisione, il festival dei poeti di Castel Porziano e le sue personali composizioni poetiche, che hanno viaggiato di bocca in bocca tra i protagonisti di quella stagione fino alle generazioni successive.

Per bambini e ragazzi
- per le giovani generazioni connesse: le favole serali per i piccoli, Fiabe della buonanotte, di teatrodelleapparizioni, mercoledì 25, venerdì 27 e domenica 29 (ore 21);
- mentre il Piero Gabrielli lancia un tutorial per la creazione della canzone
Chiuso dentro casa che coinvolge ragazzi con e senza disabilità per la realizzazione del testo e video-clip.

Parole chiave

Nell'ambito di

Eventi e spettacoli › Manifestazioni
Data: a partire da 17/03/20

A cura di

Cultura e svago › Istituzioni culturali › Strutture culturali
Data di ultima verifica: 26/03/20 11:10