060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Incontri » Tra le cinque e le sette - opera di Nunzio
Data: 05/12/20

Orario

Sabato 5 dicembre 2020 Youtube e Facebook

 

maggiori info 06699801
ic-gr@beniculturali.it - mbac-ic-gr@mailcert.beniculturali.it

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Via della Stamperia, 6
Zona: Rione Trevi (Quirinale-Tritone-Barberini) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza
Presso Palazzo Poli

Contatti

Telefono: 06 699801 centralino / 06 69980238
Fax: 0039 06 69921454
Hashtag: #giornatadelcontemporaneo

Descrizione

L’Istituto centrale per la grafica, in occasione della XVI Giornata del Contemporaneo promossa da AMACI, presenta il libro d’artista di Nunzio e Ersi Sotiropoulos "Tra le cinque e le sette", del 2003, recentemente entrato a far parte delle sue collezioni.

Il 5 dicembre, attraverso i canali di comunicazione YouTube e Facebook, è trasmessa una
intervista ambientata nella storica stamperia dell’Istituto.

L’artista in quell’occasione dialoga con Romolo Bulla, uno degli stampatori che hanno collaborato alla realizzazione del libro, che riunisce sulle sue pagine tre xilografie e quattro acqueforti di Nunzio con una poesia e un racconto della scrittrice greca Ersi Sotiropoulos.
La cura della pregiata edizione è stata della Stamperia d’arte Albicocco di Udine.
L’opera è stata scelta quale emblema della comunità creativa che un tale prodotto mette in moto per la sua realizzazione. È rappresentativa anche del fare di Nunzio che intorno a sé ha ricreato una community di giovani artisti.

Nunzio
(1954) è uno degli esponenti più significativi della cosiddetta Scuola di San Lorenzo.
Fu il primo a stabilire nel 1973 il proprio studio nell’ex pastificio Cerere, che negli anni è diventato un centro vitale della cultura artistica cittadina ed internazionale.

I lavori di Nunzio hanno una forza espressiva particolare sia che si tratti di lavori bidimensionali su carta che di installazioni in legno combusto e in lamine colate di piombo.
In particolare le opere acquisite dall’Istituto grazie al sostegno della Direzione Generale Creatività Contemporanea sono dei grandi disegni a carboncino aniconici caratterizzati da tracce di un nero assoluto e da una monumentalità inconsueta per questa disciplina.

Parole chiave

Data di ultima verifica: 27/11/20 10:25