060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Incontri » Non lasciar cadere il cielo
Data: 29/03/19

Orario

Venerdì 29 marzo 2019 alle ore 18.30

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Viale Giuseppe Mazzini, 1
Zona: Quartiere Della Vittoria (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Informazioni

Modalità di partecipazione: Ingresso libero fino a esaurimento posti

Contatti

Descrizione

In occasione dell’uscita del libro Non lasciar cader il cielo di Vera Puoti vincitrice del torneo letterario Ioscrittore, l’autrice si racconta al Micro in un’amichevole conversazione con Francesca Capanna, consulente di strategie comunicative e conduttrice televisiva. Partendo da una breve intervista, Vera Puoti ripercorre le tematiche del libro e la sua ricerca, svelando come è nata l’idea di scrivere questa storia. Intervengono: Antonino Colajanni (antropologo e docente universitario), Maurizio Gnerre (docente universitario di etnolinguistica) e Donatella De Filippo (blogger). Per l’occasione sarà allestita una piccola mostra di opere dell’autrice.

Il legame Arte-Letteratura apre una nuova stagione al Micro Arti Visive con la presentazione del primo romanzo di Vera Puoti; seppur esso non tratti d’arte in senso specifico, la scrittrice, nata a Napoli e residente a Roma, ha un passato da pittrice. Oltre alla pubblicazione di raccolte di poesie come “Cuoreparlando” e qualche racconto come “Trincea” per Famiglia Cristiana, nel suo percorso ha esposto in numerose mostre personali in Italia e all’estero (Amburgo, Colonia e Copoenaghen).

Il romanzo, pubblicato dal marchio IoScrittore del Gruppo Mauri Spagnol, si è aggiudicato nel 2017 la vittoria nel Torneo Letterario IoScrittore ed il premio Miglior Romanzo Mondo delle Librerie Coop. Nella storia si incrociano luoghi e culture diverse, amori, separazioni e ricongiungimenti; la saga familiare è descritta da Agata che, innamoratasi del brasiliano Carlos a Napoli, accetta di seguirlo a Rio De Janeiro. L’avventura serena e i giorni tranquilli all’improvviso però finiscono: Carlos, accanito giocatore, è costretto a fuggire e a lasciar sola Agata e i figli minori. Inizia così per la protagonista l’attesa del ritorno, una stasi che conclude tornando nella sua Napoli.
 
A fine serata ci sarà un piacevole momento di condivisione accompagnato da una degustazione di vini. 

Parole chiave

Data di ultima verifica: 14/03/19 16:39