060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Incontri » Libertà: tra matematica e poesia
Data: 31/03/19

Ospitato in

Auditorium Parco della Musica
31/03/19 11:00

Indirizzo

Indirizzo: Viale Pietro De Coubertin, 30
Zona: Quartiere Parioli (Roma nord)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Informazioni

8.00

Contatti

Telefono: 0039 06 80241281
Fax: 0039 06 80241211

Descrizione

Giusto quindici anni fa il filosofo del linguaggio Tullio De Mauro e il fisico Carlo Bernardini si confrontavano in un volume dal titolo “Contare e raccontare”, con l’idea e l’obiettivo minimo di “superare le antiche piaghe che generarono conflitti d’altri tempi”, come quelli tra Benedetto Croce (uno che di Scienza, come chiosava Bernardini, non capiva niente), Giovanni Gentile e Federico Enriquez: quell’Enriquez che nel 1921 invitava Einstein a Bologna, nella Stabat Mater dell’Archiginnasio, a raccontare la sua straordinaria scoperta della relatività generale, ricevendo l’accusa per ciò di voler “rubare la filosofia”.
Ci vuole un nuovo modo d’impostare il discorso, la controversia – era l’invito di Carlo Bernardini, che volentieri ricordiamo a pochi giorni dalla sua scomparsa – così che si raggiunga “una più intelligente percezione del ruolo della scienza nel pensiero umano”.
A questa più intelligente percezione, rispondono il progetto e i programmi dei “Dialoghi Matematici”, voluti, ideati e organizzati dalla casa editrice il Mulino in collaborazione con Fondazione Musica per Roma, giunto nella stagione 2018-19 alla sua terza edizione.
Dopo aver investigato – nella stagione inaugurale del 2017 - alcuni dei temi più squisitamente matematici, seguendo il filo conduttore della collana “Raccontare la Matematica” edita dal Mulino; dopo aver ricostruito, nella prima parte del 2018, la biografia di alcune “formule che hanno cambiato il mondo”, dal teorema di Pitagora a E=mc2, il nostro nuovo modo d’impostare il discorso passa per la scelta di sette parole che mettono la matematica in dialogo con la filosofia, la letteratura, l’economia, le arti visive, la poesia, la musica e l’architettura: realtà, creatività, incertezza, bellezza, libertà, armonia e rigore.
 Un’occasione imperdibile per il fedele e partecipe pubblico dei “Dialoghi Matematici”, il protagonista assoluto di un superamento oramai archiviato di “antiche piaghe e conflitti d’altri tempi”.

Nell'ambito della manifestazione

Eventi e spettacoli › Manifestazioni
Data: da 09/12/18 a 19/05/19