060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Cultura e svago » Luoghi e utilità per lo spettacolo » Teatri » Teatro Vittoria

Indirizzo

Indirizzo: Piazza di Santa Maria Liberatrice, 10
Zona: Rione Testaccio (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Contatti

Telefono: 06 5740170 - 5740598
Fax: +39 06 5759935

Orario

Botteghino:
lunedì dalle ore 11.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00
dal martedì al sabato dalle 11.00 alle 20.00
domenica dalle 11.00 alle 13.30 e dalle 16.00 alle 19.00 (solo per l’evento del giorno)

Informazioni

Biglietto intero: da € 11,00 a € 27,00

Biglietti: www.teatrovittoria.it/biglietti-teatro/prezzi-biglietti.html

Abbonamenti: www.teatrovittoria.it/biglietti-teatro/abbonamenti.html

Agli spettacoli fuori abbonamento non si applica alcun tipo di riduzione sul prezzo del biglietto

Pagamento: Accetta tutte le Carte di Credito, Bancomat

Convenzionato con

Roma Pass
Cosa offre:

Convenzioni: www.teatrovittoria.it/promozione-teatro/elenco-convenzioni.html

Sconto del 25% sui biglietti (escluse le repliche del venerdì e del sabato) e del 30% sugli abbonamenti per i possessori della Roma Pass. Una tessera vale una riduzione.

 

Capienza

Numero posti: 562

Eventi di oggi

Kobane Calling on stage (Teatro) da 05/12/19 a 15/12/19

Eventi in programma

L’impresario delle Smirne (Teatro) da 19/12/19 a 31/12/19
Il grande romanzo dei Vangeli (Teatro) da 11/01/20 a 12/01/20
Orchestra sinfonica città di Roma (Teatro) da 01/02/20 a 02/02/20
Le notti bianche (Teatro) da 04/02/20 a 09/02/20
Turandò (Teatro) da 11/02/20 a 16/02/20
Persone naturali e strafottenti (Teatro) da 14/02/20 a 19/02/20
Maghi per una notte (Teatro) da 20/02/20 a 23/02/20
Belvedere (Teatro) da 21/02/20 a 26/02/20
Esodo (Teatro) da 25/02/20 a 08/03/20
Scoop (Teatro) da 17/03/20 a 22/03/20
La scoperta dell’America (Teatro) da 31/03/20 a 10/04/20
I fratelli Karamazov (Teatro) da 16/04/20 a 26/04/20
Leonardo (Teatro) da 05/05/20 a 10/05/20

Descrizione

Sin dai primi anni del Ventesimo secolo, il Vittoria era il teatro di Testaccio. Una palazzina a due piani che affacciava su una piazza sterrata, con una chiesa maestosa e nuovissima a farle da contraltare.

Testaccio era quartiere di frontiera. Qui, di fronte al teatro, erano sorte le prime case popolari oggetto di un concorso internazionale di architettura e assegnate perlopiù ai carrettieri e agli operai del vicino mattatoio. Il centro di Roma era lontano anni luce.

Al Vittoria in quegli anni si faceva il varietà. Un varietà probabilmente senza troppe pretese e che, dopo qualche decennio, si sarebbe chiamato avanspettacolo. Ciò non di meno, su quel palco si esibirono attori e attrici che poi avrebbero scritto la storia del teatro e del cinema italiano: Aldo Fabrizi, Totò, Anna Magnani, solo per citarne alcuni. Dopo la guerra, quando la furia edilizia impazzava nella capitale, quell'edificio venne abbattuto. Al suo posto sorse un condominio, moderno e confortevole che, al piano terreno ospitava un cinema. Un cinema grande, con una platea e una balconata, che per molti anni fu il punto di riferimento per lo svago dei testaccini, gente spiccia, chiassosa e dall'umorismo genuino.

A costruire il nuovo cinema Vittoria, fu l'imprenditore Amati, proprietario di numerose sale a Roma e non solo. Il cinema visse e sopravvisse fino alla fine degli anni Settanta quando, ormai fatiscente in un quartiere degradato, chiuse. A maggio del 1986 iniziarono i lavori di ristrutturazione per trasformare il vecchio cinema in teatro di prosa. Attilio Corsini, capitano della cooperativa Attori & Tecnici, incaricò del progetto il celebre e quotato architetto Enrico Nespega. I lavori furono completati a tempo di record e a dicembre del 1986, il teatro Vittoria - nella sua veste attuale - aprì le porte al pubblico: 560 poltroncine di velluto rosso davanti a un grande palcoscenico.

Da allora il Vittoria non ha mai smesso di far divertire i romani. Con ospiti internazionali, produzioni della cooperativa Attori & Tecnici (su tutte, Rumori fuori scena"), compagnie prestigiose, grandi mattatori. Il teatro ha resistito a tentativi di sfratto, congiunture economiche, televisioni, multisala e videogiochi, perfino alla prematura scomparsa di Attilio Corsini, nel 2008.

Parole chiave

Attività didattiche

Servizi

» Bar

Convenzionato con

Cultura e svago › Luoghi e utilità per lo spettacolo › Servizi per lo spettatore
Accoglienza › Servizi › Servizi turistici
Data di ultima verifica: 16/05/19 10:12