060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Cultura e svago » Istituzioni culturali » Accademie e istituti » Academia Belgica – Centro per la Storia, le Arti e le Scienze a Roma
Tipologia: Straniero

Indirizzo

Indirizzo: Via Omero, 8
Zona: Quartiere Pinciano (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Contatti

Telefono: +39-0620398631
Fax: +39 06-3208361

Orario

La Portineria è aperta dal Lunedì al Venerdì dalle ore 8.30 alle ore 17.30.
La Segreteria è aperta dal Lunedì al Giovedì dalle ore 9 alle ore 17 e il Venerdì dalle ore 9 alle ore 16.
La Biblioteca è aperta il Lunedì, Martedì e Giovedì dalle ore 9.30 alle ore 17 e il Mercoledi e Venerdì dalle ore 10.30 alle ore 17.

L' Academia è chiusa nei seguenti giorni:
1 e 6 gennaio lunedì dopo Pasqua 25 Aprile
1 Maggio 2 e 29 Giugno 21 Luglio
15 Agosto 1 Novembre 8, 25 e 26 Dicembre

Aperture straordinarie in occasione di eventi

Descrizione

Il progetto dell'Academia Belgica a Roma vide la luce nel 1930, in occasione del matrimonio della principessa Marie-José con il principe Umberto di Savoia. Molte nazioni, con il sostegno del governo italiano, erano già rappresentate a Roma attraverso un'istituzione scientifica e culturale. Il Belgio vedeva tutta l'importanza di un'ambasciata intellettuale e artistica in Italia, che fosse destinata da una parte a incoraggiare le relazioni tra l'Italia e il Belgio, dall'altra a offrire accoglienza ai ricercatori e artisti belgi che venivano a Roma. L'Academia Belgica avrebbe accolto, nello stesso tempo, l'Istituto storico belga di Roma (ISBR) – fondato nel 1902 – e la Fondazione nazionale Principessa Marie-José (FPMJ) appena creata.
 
 
L'Academia Belgica fu inaugurata nel 1939 nella sua sede attuale, opera degli architetti Gino Cipriani e Jean Hendrickx, in un'elegante zona ai margini del parco di Villa Borghese, che accoglieva già gli istituti olandese, rumeno e, più tardi, quello egiziano, danese e svedese. Fin dall'inizio ella ha permesso, di concerto con l'ISBR e con la FPMJ, a molte generazioni di artisti e di studiosi di perfezionare la loro formazione a Roma e di contribuire, attraverso le numerose pubblicazioni, al progresso delle arti e delle scienze storiche e filologiche. Grazie ai suoi direttori, l'Academia ha anche preso parte alla ricerca archeologica, attraverso gli scavi condotti ad Alba Fucens, in Abruzzo, e Ordona in Puglia.

Servizi

» Biblioteca
» Sala convegni
» Sala lettura

Per saperne di più

Cultura e svago › Istituzioni culturali › Biblioteche
Cultura e svago › Verde › Giardini, ville e parchi urbani
Data di ultima verifica: 16/10/18 14:40