060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Tipologia: Edifici

Indirizzo

Indirizzo: Viale Pola, 12
Zona: Quartiere Trieste (Roma nord)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Orario

La Villa è privata, non aperta al pubblico.
Sede della Luiss Guido Carli è di proprietà dell’ente promotore dell’università (Aluiss)
Aperture straordinarie sono previste solo in occasione di manifestazioni come "Ville di Roma a porte aperte" o di altri eventi particolari

Informazioni

Resti della proprietà del Cardinale Giulio Alberoni (nel 1722 l’acquistò come vigna e la trasformò nella sua villa di campagna).
La proprietà si estendeva per circa 15 ettari; oggi si conservano due parti: il parco di villa Paganini e il giardino all’interno di villa Alberoni, attuale sede della Luiss.
Nel giardino si trova lo spettacolare ninfeo, noto come il “Tinello Alberoni”
I lavori di ristrutturazione, che durarono 3 anni, trasformarono la vigna in “Casa di Delizia”

Cenni storici
1752 muore il Cardinale Alberoni
Erede: collegio di San Lazzaro
1798: vendita della proprietà ai fratelli Ardenti (2 negozianti); da questo momento la villa  passa da un proprietario all’altro
1860: proprietario Pietro Roesler Franz, che la estende fino a 22 ettari
1874: la villa viene ceduta alla Compagnia Fondiaria Italiana che dà inizio a lottizzazioni a fini speculativi
Primi ‘900: proprietario conte Lutzow, che la vende pochi anni dopo al Comune di Roma
Il Comune la trasforma in parco pubblico, dedicandosi, inoltre, alla costruzione di un  villino residenziale (sede Luiss)
Le notizie sugli utilizzatori finali della villa non sono ben precise; non è certo se l’immobile svolse mai la funzione di “residenza privata”
Tra il 1940 e i primi anni ‘50, la “Palazzina” diviene sede dell’Ambasciata Cinese
1956 la villa viene spogliata dei suoi arredi con un asta pubblica
1959 la proprietà viene acquistata dall’Unione Internazionale Pro Deo
Successivamente la realizzazione di nuove aule e di un’aula magna, ha causato la scomparsa del sovrastante giardino all’italiana, pensato dall’ingegner Bruno

Vedi anche

Cultura e svago › Verde › Giardini, ville e parchi urbani
Data di ultima verifica: 28/04/16 09:45