060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Cultura e svago » Beni culturali » Beni archeologici » Parco Archeologico dell'Appia Antica

Indirizzo

Indirizzo: Piazza delle Finanze, 1
Zona: Rione Castro Pretorio (Porta Pia) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Contatti

Orario

Riapertura totale dal 25 giugno 2020.
Per gli orari dei siti consultare le singole schede correlate.

Informazioni

Percorsi di visita e ingressi contingentati e scaglionati. Per conoscere il dettaglio delle disposizioni di visita si consiglia di contattare direttamente il museo o di visitare il sito ufficiale.

L'accesso a gruppi accompagnati dalla propria guida turistica abilitata è consentito in numero non superiore alle 14 unità e solo se muniti di sistemi di audioguida (whisper) tali da permettere un adeguato distanziamento interpersonale.

L'ingresso è gratuito per tutti i visitatori e in tutti i siti del Parco sino al 13 settembre 2020 compreso e non è necessaria la prenotazione.

L’accesso agli uffici da parte del pubblico avviene previo appuntamento concordato via email: pa-appia.tutela@beniculturali.it

Descrizione

Il Parco Archeologico dell'Appia Antica è un ufficio di livello dirigenziale non generale periferico del MIBACT, nato a seguito della riforma Franceschini, che svolge attività di tutela sul percorso dell'Appia Antica e su altri immobili e siti assegnati.

L’Istituto nasceva allo scopo di promuovere l’ambito territoriale attraversato dall'antica via Appia riconoscendone la specificità tra i luoghi della cultura e l’unitarietà dei diversi complessi archeologici, monumentali e paesaggistici.

Il Parco Archeologico dell’Appia Antica si sviluppa dalle Mura Aureliane sino alla località di Frattocchie nel comune di Marino, tra la via Ardeatina e l’Appia Nuova, includendo la Valle della Caffarella e l’area di Tormarancia. Il suo perimetro di fatto coincide con quello del Parco Regionale dell’Appia Antica (istituito con L.R. 66/1988) che ha competenze di carattere naturalistico.

Il Parco Archeologico ha in consegna un ampio tratto dell’antica via Appia, di proprietà del Demanio dello Stato, dal civico n. 195 fino alla località di Frattocchie, con i monumenti sui lati, e i siti di Cecilia Metella e Castrum Caetani, Capo di Bove, Villa dei Quintili e Santa Maria Nova, il Parco delle Tombe della via Latina, il complesso degli Acquedotti, la Villa dei Sette Bassi, l’Antiquarium di Lucrezia Romana.

Il Parco Archeologico dell’Appia Antica esercita le proprie competenze nell’ambito della tutela, della conservazione e della valorizzazione al fine di contribuire alla salvaguardia del patrimonio culturale di competenza, materiale e immateriale, alla promozione e valorizzazione dei monumenti e del paesaggio nel suo complesso.

Parole chiave

Attività didattiche

La Società Cooperativa Culture (Coopculture), concessionaria dei siti del Parco Archeologico dell’Appia Antica, organizza visite guidate. Chiamando lo 06 39967703 è possibile avere informazioni, prenotare visite guidate e acquistare Biglietti d’ingresso.

Villa dei Quintili e Santa Maria Nova: tutte le domeniche alle ore 10.00 è offerta una visita guidata gratuita in italiano. Appuntamento al casale d’ingresso di Villa dei Quintili sulla Via Appia Nuova.

Cecilia Metella: tutte le domeniche alle ore 12.00 è offerta una visita guidata gratuita in italiano.

Tombe della via Latina: visite alle tombe dei Pancrazi, Valeri e Barberini il secondo sabato e la quarta domenica del mese.

Questa scheda (All'interno di) comprende

Cultura e svago › Beni culturali › Musei
Cultura e svago › Beni culturali › Beni archeologici
Cultura e svago › Beni culturali › Beni archeologici
Cultura e svago › Beni culturali › Beni archeologici
Cultura e svago › Beni culturali › Beni archeologici
Cultura e svago › Beni culturali › Beni archeologici

Vedi anche

Cultura e svago › Verde › Giardini, ville e parchi urbani

Per saperne di più

Cultura e svago › Beni culturali › Musei
Cultura e svago › Verde › Giardini, ville e parchi urbani
Data di ultima verifica: 25/06/20 09:12