060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Discover and buy tourist services, cultural offers and shows in Rome
You are in: Home » Events and shows » Cinema » Ricordi?
Director: V. Mieli
Cast: L. Marinelli, M. C. Giannetta, F. Santoro, A. Pennacchi, B. Cimatti, F. Pasquini, J. Mandò, D. Brandon, C. Diana, G. Anzaldo, L. Caridi

Film

Release Date: 2018
Runtime: 105
Color: no
Original version: no

Description

Ricordi? È un film particolarmente difficile da riassumere. La trama è volutamente semplice (due ragazzi si conoscono, si fidanzano, vivono insieme, entrano in crisi, si tradiscono e si lasciano, passano un periodo separati, si ritrovano anni dopo). Invece la struttura è complessa e il tema ha un ruolo preponderante. È sì un film di scene e di immagini più che di trama, eppure racconta un’unica storia, costruita in fondo in modo molto classico; ed è la storia orizzontale ciò che seguiremo e che emozionerà. Tutto il film, oltre che d'amore, parla di questo: della memoria, dei ricordi che si formano in modo diverso in base al carattere di ognuno e che cambiano con gli stati d'animo. La memoria mente, rende tutto più poetico, più bello? Oppure mostra un mondo più vero, come lo vedremmo se riuscissimo a essere davvero presenti mentre viviamo? Il mondo di Ricordi? è un mondo incantato. Un mondo a volte dolce, leggero, buffo e a volte invece duro. Perché in qualche modo è un film in soggettiva emotiva, e quindi un film che cambia registro, direi quasi genere, con l'evolvere delle emozioni dei personaggi. Nella storia non c’è un vero e proprio piano del presente: ogni ricordo è ricordato da un tempo successivo, che si scopre a sua volta essere un ricordo. E questo perché un vero e proprio piano del presente non esiste, non esiste nemmeno nella nostra vita, o se esiste dura molto poco: la nostra coscienza è, a pensarci bene, fondamentalmente ricordo. Ce ne accorgiamo chiudendo anche solo per un minuto gli occhi.
Data source: Computime Srl